Lavori in ambienti sospetti di inquinamento in ambito portuale

01-02-2016
Lavori in ambienti sospetti di inquinamento in ambito portuale

Confindustria ha avanzato istanza di interpello per conoscere il parere della Commissione in merito all'applicazione del DPR 177/2011 in tema di qualificazione delle imprese operanti in ambienti sospetti di inquinamento o confinati in riferimento alle attività di manutenzione, riparazione e trasformazione navale come displina il D.Lgs. 272/1999.

L'articolo 1, comma 2 del DPR 177/2011 esclude l'applicazione dello stesso alle attività in ambito portuale.

Premesso che l'articolo 3, comma 2 del D.Lgs. 81/08 stabilisce le disposiozni sono applicate tenendo conto delle effettive particolari esigenze connesse al servizio espletato e alle peculiarità organizzative.

La Commissione indica che le disposizioni di cui al Titolo II del D.Lgs.81/08 trovano applicazione diretta nei luoghi di lavoro specificatamente previsti dall'articolo 62 e sancisce la non applicabilità "[...] ai mezzi di trasporto".

Il DPR 177/2011 in attesa di un definitvo sistema di qualificazione delle imprese e dei lavoratori autonomi, come previsto dall'articolo 6, comma 8 lettera g) del D.Lgs.81/08, limita il proprio ambito di applicazione esclusivamente agli ambienti di lavoro sospetti di inquinamento di cui agli artt. 66 e 121 - Allegato IV del medesimo decreto.

Fermo resando l'obblio del Datore di Lavoro di garantire tutte le misure necessarie a tutelare la salute e la sicurezza dei lavoratori, in attesa di una definizione complessiva per la qualificazione delle imprese e dei lavoratori autonomi, si esclude l'applicabilità del DPR 177/2011 nell'ambito delle lavorazioni disciplinate dal D.Lgs. 272/1999.

Questa sezione contiene articoli e approfondimenti sul tema dei Lavori in spazi confinati

 
 

Questa sezione contiene riferimenti a testi, saggi e articoli che trattano il tema dei Lavori in spazi confinati

 
 

Questa sezione consente di consultare e scaricare documenti riferiti all'ambito di intervento

 
 
 

Cantieriinsicurezza.it: il portale d'informazione per la sicurezza nei cantieri gestito da: Marco Bizzotto Srl Socio Unico - Via Germania, 16/7 - 35010 Vigonza (PD) - C.F. / P.Iva 02534140286 - Soc. iscritta alla CCIAA di PADOVA - REA: PD-260266 - Cap. Soc. versato: € 12.912,00 - Tel/Fax: 049 / 8936801  - E-mail certificata: pec@pec.marcobizzotto.it - Privacy Policy