Il rischi biologico nelle attività cantieristiche

28-01-2013
Il rischi biologico nelle attività cantieristiche

In un cantiere molte zone di lavoro possono presentare un potenziale rischio per l’operatore in particolare persone addette alla lavorazione di impianti idraulici possono venire a contatto con microrganismi di vario tipo.
Aree inoltre come mense, cabine elettriche ,presentano notevoli zone di umidità con presenze di muffe e lieviti nell’aria che possono portare allergie o malattie respiratorie.
I terreni e la relativa polvere possono essere intrisi di batteri di diverso tipo e genere in questi casi la determinazione della carica microbica può essere un indice di presenza o meno di sostanze patogene.
Analisi dell’aria attraverso campionatori di tipo attivo che aspirano un determinato volume d’aria   o tamponi  sulle superfici a rischio contatto per gli operatori sono di aiuto per eseguire una valutazione che dia effettivamente una classificazione del rischio.


Un buon risultato definisce l’utilizzo corretto dei dispositivi di protezione individuale da utilizzare per esempio nella protezione delle vie respiratorie.
 

TDL - Federico Pastore

 
 

Questa sezione contiene norme legislative e tecniche attinenti l'ambito di intervento

 
 

Questa sezione contiene riferimenti a testi, saggi e articoli che trattano il rischio biologico

 
 

Questa sezione consente di consultare e scaricare documenti riferiti all'ambito di intervento

 
 
 

Cantieriinsicurezza.it: il portale d'informazione per la sicurezza nei cantieri gestito da: Marco Bizzotto Srl Socio Unico - Via Germania, 16/7 - 35010 Vigonza (PD) - C.F. / P.Iva 02534140286 - Soc. iscritta alla CCIAA di PADOVA - REA: PD-260266 - Cap. Soc. versato: € 12.912,00 - Tel/Fax: 049 / 8936801  - E-mail certificata: pec@pec.marcobizzotto.it - Privacy Policy